Chi sono

LA MIA STORIA

Ciao sono Maria Chiara, voglio raccontarti brevemente una storia: la Mia storia! Quella che ha permesso ad un piccolo bruco, timido, taciturno e poco fiducioso nelle sue potenzialità di trasformarsi in una coloratissima farfalla con il coraggio di affrontare le avversità della vita a testa alta, superando la paura del cambiamento. Proprio così:  per anni ho avuto il timore di abbandonare la vecchia strada per la nuova, perché la mia “confort zone” per quanto noiosa e poco soddisfacente, era sempre più sicura e affidabile rispetto all’ignoto che si nascondeva dall’altra parte della porta, turbando la mia stabilità emotiva e non garantendo alcuna certezza.

Tuttavia la mia anima per anni mi ha inviato dei segnali ben precisi, comunicandomi il suo disagio all’interno di un corpo sofferente, che non veniva nutrito, coccolato e  gratificato quanto meritasse. Ma io facevo finta di non ascoltare!

Un percorso scolastico ed universitario soffocanti, il rapporto conflittuale con i genitori, gli amici che non fornivano l’appoggio sperato, impieghi  noiosi e poco appaganti, scelte alimentari sbagliate, abuso di farmaci alla prima comparsa dei sintomi: insomma la mia vita faceva “acqua dappertutto” e gli unici elementi che riuscivo ad alimentare erano la mia bassa autostima e la rabbia per non riuscire ad ottenere ciò che desideravo.

Ad un certo punto ho detto basta!

Decisi di incominciare a volermi bene: il primo passo fu chiedere aiuto.  Dovevo rimettere insieme i cocci di quel che rimaneva di me.  Da questo momento sono entrata a contatto con il mondo dell’olismo, correggendo la mia postura con un osteopata, riequilibrando i chakra con un pranich healer, migliorando la mia alimentazione con un nutrizionista ed un kinesiologo. Nel frattempo iniziavo a raccogliere informazioni in merito ai rimedi naturali e alla naturopatia: il secondo passo fu iscrivermi alla prima scuola dedicata.

Il mio percorso è iniziato presso il College of Naturopathic & Complementary Medicine of London (CNM), dove ho ottenuto il diploma di Naturopata e di Consulente Nutrizionale; successivamente ho approfondito la conoscenza delle Biotipologie, dell’Iridologia, della Riflessologia ed dei Fiori di Bach, presso l’Istituto di Medicina globale di Padova.

Aperto il Vaso di Pandora, ho capito che il mondo del quale ero entrata a far parte era ed è talmente tanto vasto da farmi sentire infinitamente piccola ed ignorante, malgrado le innumerevoli cose che quotidianamente continuo ad imparare e a scoprire.

Non mi sono certo fermata e ho conseguito il diploma di Floriterapeuta presso il College of Naturopathic & Complementary Medicine of London (CNM), il diploma di Riflessologa Plantare Taoista con patentino CONI presso la Scuola Wudang di Padova

Attualmente sono iscritta al corso per diventare Insegnante di Qi gong.

Sono stati anni per niente facili: c’era da immaginarselo! Ho modificato totalmente le mie credenze, sopratutto quelle religiose; ho dato voce alla mia rabbia per iniziare poi un percorso di perdono interiore; ho imparato a ringraziare le mie paure poiché esse mi suggerivano che era arrivato il momento di attuare dei cambiamenti; mi sono fermata per diventare un osservatore e ascoltatore di me stessa; ho smesso di assumere farmaci e mi sono affidata completamente al potere terapeutico dei rimedi naturali, sia a livello di prevenzione sia di guarigione; gli avvenimenti, le circostanze, le persone che ho conosciuto, i luoghi del mondo che ho visitato, i corsi che ho frequentato, tutto questo mi ha finalmente permesso di capire cosa voglio dalla vita: aiutare il prossimo per salvare me stessa.

Ed ecco che il mio incondizionato amore per la natura si è trasformato da hobby a professione: dal 2015 collaboro come Naturopataprofessionista del benessere presso Erboristerie, Farmacie e Centri Olistici di Veneto e Friuli Venezia Giulia.

In qualità di Naturopata cerco di “EDUCARE AL BENESSERE” cioè condividere un corretto “ STILE DI VITA”;  raggiungere tale obiettivo richiede un percorso individuale e personalizzato,  unico nel suo genere, a seconda della persona da aiutare. Ottenere dei risultati non è così semplice: il terapeuta deve conquistarsi la fiducia del cliente, dimostrando competenza e preparazione, ma, allo stesso tempo, deve proporre e ricavare la partecipazione attiva del cliente. Come ottenere tale collaborazione? Mostrando grande capacità di ASCOLTO e senso di UMANITA’, quindi entrando in empatia con il suo vissuto, grazie alle tue esperienze personali.

Così come ho imparato ad ascoltare le esigenze del mio “bambino interiore”, allo stesso modo, ritengo che la prima cosa che debba fare un bravo terapeuta sia ascoltare ciò che di verbale, ma soprattutto di non verbale, il cliente ti comunichi.

Nei prossimi anni di attività, il mio impegno sarà rivolto non solo a coloro che desiderano ritrovare un nuovo punto di stabilità fisica ed emozionale, ma soprattutto a chi si affiderà alla prevenzione per mantenere bilanciato il proprio stato di salute.

NON C’E’ CURA MIGLIORE CHE PREVENIRE LA CURA STESSA!

 

Dott.ssa Maria Chiara Destro

X